Beati Luigi e Maria Beltrame Quattrocchi – 14 Novembre

 Quella di Luigi Beltrame Quattrocchi e Maria Corsini è stata una vita ordinaria vissuta in modo straordinario. Si conoscono a Roma nel 1902, all’età rispettivamente di 22 e 18 anni: Luigi aveva completato gli studi di legge che, in età matura, lo porteranno alla carriera di avvocato generale dello Stato. Poco praticante, viene attirato alla fede dall’entusiasmo e dall’intelligenza di Maria, studentessa di lingue, amante dell’arte e della letteratura. Hanno entrambi caratteri forti che spesso li portano a discutere, ma capiscono presto di essere chiamati a camminare insieme. Così, dopo alcuni mesi di fidanzamento, nel 1905 si sposano. 
Presto arrivano i figli, quattro, l’ultimo dei quali dopo una gravidanza molto pericolosa. Con la nascita dei bambini la vita quotidiana diventa via via più densa di pensieri e anche di preoccupazioni, che Luigi e Maria affrontano sempre affidandosi alla Provvidenza. I figli in casa respirano un clima di fiducia e serenità e tutti e quattro decidono di abbracciare liberamente la vita religiosa, “allenati” dai genitori a valutare qualsiasi cosa “dal tetto in su”, come amavano dire. Luigi e Maria cercano inoltre, per quanto possibile, di portare aiuto alle persone in difficoltà e, come Volontari dell’Unitalsi, barelliere lui e infermiera lei, accompagnano i malati a Lourdes e Loreto e si dedicano a numerose opere di evangelizzazione e di carità.

Dopo circa cinquanta anni di vita insieme, nel 1951 muore Luigi, nel 1965 Maria: vengono beatificati nel 2001 da Papa Giovanni Paolo II, che afferma: “La testimonianza dei coniugi Beltrame Quattrocchi è una singolare conferma che il cammino di santità compiuto insieme, come coppia, è possibile, è bello, è straordinariamente fecondo ed è fondamentale per il bene della famiglia, della Chiesa e della società”.


Vuoi suggerire la biografia di un Santo? Compila il seguente modulo.